L’importanza della vendita

Il nuovo Imprenditore
4 Ottobre, 2018
La leadership
6 Marzo, 2020

Oggi parliamo dell’importanza della vendita. 

Le aziende, in qualsiasi situazione si trovino, hanno sempre bisogno di vendere. 

Bisogna però fare una grande distinzione tra RACCOGLIERE ORDINI e VENDERE.

In una rete di vendita composta da 10 persone, generalmente i venditori sono 2, il 20%. 

6 sono dei raccoglitori d’ordini, cioè coloro che vanno dal cliente e chiudono la trattativa solo quando è facile. Gli altri 2 sono persone che lavorano contro la rete vendita, non volontariamente, ma semplicemente perché non fanno nulla di utile.

L’errore più grande è far sì che all’interno delle reti di vendita ci siano maggiormente raccoglitori d’ordini. Un errore presente ormai in moltissime realtà. 

L’obiettivo deve essere quello di TRASFORMARE LA TUA RETE DI VENDITA, RIEMPIENDOLA DI VENDITORI


I VENDITORI PERÒ DEVONO ESSERE FORMATI

La vendita è formata per il 90% da comunicazione, le persone da quando si alzano la mattina fino a che non vanno a dormire non fanno altro che comunicare, sia in maniera diretta che indiretta.

A scuola ci hanno insegnato che la Prima Guerra Mondiale è iniziata nel 15 ed è finita nel 18, che 2 più 2 fa 4, ma NESSUNO CI INSEGNA A COMUNICARE. 

Le persone nel tuo negozio, o il tuo venditore di strada devono conoscere bene alcuni principi di comunicazione che faciliteranno la vendita.

NOI DI OSM LAB160, PROPONIAMO UN CORSO DI 2 GIORNI CHE PREVEDE FORMAZIONE SIA TEORICA CHE PRATICA SULLA VENDITA. CON MOLTISSIME ESERCITAZIONI ONE TO ONE!


L’ERRORE CHE MOLTI COMPIONO!!

Molti imprenditori quando incontrano un cliente che non paga, sono convinti che il problema sia il cliente stesso.

In realtà il problema è l’accordo che il venditore prende con il cliente. 

Ad esempio:

Ho un potenziale cliente che decide di comprare il mio servizio. 8 venditori su 10 firmano la copia commissione e scappano.

NON È QUELLA LA VENDITA. 

Per 2 venditori su 10 il passaggio della firma è solo un primo step. 

Con il secondo step richiedono un acconto, iniziando una trattativa. 

Con il terzo step trattano sulle modalità di pagamento.

Quando queste tre trattative sono state portate al termine, vuol dire che hai CONCLUSO UNA VENDITA.

Molti crediti insoluti nascono da un errore in fase di vendita del venditore con il cliente:

  • Perché non ha pianificato le condizioni di vendita
  • Perché non ha chiesto l’acconto
  • Perché ha dato per scontato qualcosa

UN CLIENTE IMPIEGA 4 SECONDI PER FARSI UN’IMPRESSIONE SU DI TE

Facciamo un esempio: 

Vai da parrucchiere e vedi dei dipendenti che non ti mostrano fiducia nel loro modo di essere e di fare.

Ti fai quindi un’idea e ci metterai moltissimo tempo a cambiarla.

Generalmente che succede? Che arriva il titolare, riprende in mano la situazione e il cliente si attacca al titolare, senza volere più gli altri. Vuole solo lui. 

In questo modo il titolare diventa schiavo del cliente

A chi non è capitato di andare da un parrucchiere e dire: “io voglio fare solo con lui, ho sempre fatto con lui”? 

In realtà non pensi solo che sia il più bravo, ma sai che è il più bravo nei rapporti interpersonali e ti trasmette più fiducia.

È GIUSTO CHE SIA COSI’. 

SE TU NON FORMI I DIPENDENTI, È GIUSTO CHE SEI SCHIAVO DEI TUOI CLIENTI. 

Il problema, però, si presenta quando sono tanti o forse troppi i clienti che vogliono stare con te. In quel caso non hai il tempo necessario per gestirli tutti, creando scontenti e perdita di clienti.

IL 31 MARZO, PER LA DURATA DI UNA GIORNATA, PROPONIAMO UN CORSO VENDITE DAL COSTO DI 500 EURO A PERSONA. 

In questo modo potrai finalmente rivoluzionare la tua rete di vendita, dedicandoci soltanto una giornata. 

La nostra tecnologia è facile da applicare, non serve avere conoscenze accademiche.

Diventa il migliore del settore!

PER MAGGIORI INFORMAZIONI VISITA IL SITO : https://www.lab160.it/consulenza

OPPURE CONTATTACI AL SEGUENTE RECAPITO:
3351721893 Pasqualino